Dodici: recenZione 200 parole

Dopo mille peripezie per acquistarlo, ovvero una pigrizia micidiale ché proprio non avevo voglia di staccarmi da Hitman, mi sono spippolato l’ultima fatica di Zerocalcare.

Ora, questa è una storia di zombie, quindi il nostro con me gioca in casa e potrebbe fare un 3-0 pulito, tripletta sua e portarsi a casa pure il pallone. Stavolta però non ce la fa, al massimo un pareggino guarda.

Non so (lo so invece ma è per mantenere il pathos) cosa sia, se è per il fatto che questo è il quarto libro suo che compro in un anno e mezzo e la sovraesposizione non fa bene a nessuno o perché se ambienti una tua storia in un’apocalisse zombie, cazzara quanto vuoi, ironica e autoironica un tanto al kilo, devi sempre mantenere un certo ritmo altrimenti tutto va più o meno a ramengo.

Continua a leggere

Annunci