De bello zombesco

Immagine

Quando sei un marmocchio le tue giornate passano più o meno facendo due cose, o almeno le mie e facciamo finta che io sia un campione demoscopico adeguato,  giocare a pallone al parchetto sotto casa e guadare film di mostri.

Ora che ne ho ventiquattro invece vorrei fare una cosa soltanto tutto il giorno ovvero guardare film di mostri, anche giocare a pallone in un parco giochi non sarebbe male ma ci sono delle inezie da considerare, in ordine crescente di biasimo sociale:

  • ti guardano come se fossi un tossico
  • ti trovi il ragazzino di dieci anni che ti umilia dribblandoti con una veronica sotto le gambe, sancendo per sempre la fine della tua carriera di giovane promessa del calcio mondiale, relegandoti alle partitine in calcetto del Martedì sera.

Ad ogni modo si parla di mostri oggi. Tutti si saranno accorti c’è un conflitto che si sta consumando lasciando sul campo innumerevoli vittime: la Palestina? No no! L’Iran? No no no. L’Angola? Pffff ragazzini che siete! Il vero diverbio che sta polarizzando il mondo su due posizioni inconciliabili è quello che deve decidere su chi sia più figo tra vampiri o zombie.

zombi

Il vostro affezionato è in prima linea a favore di un esercito di zombie affamato per una serie di motivi che andrò ad elencare ora ora subito. Politicamente parlando gli Azzannatori rappresentano le masse, che se ci pensate bene un lavoratore precario anche esteticamente uno zombie lo ricorda pure, inoltre se presi singolarmente i nostri sono delle mezze calzette mentre in gruppo sono inarrestabili, ricorda qualcosa? Amici della sinistra, meno Inti-Illimani, meno Nanni Moretti, più  George A. Romero, vedi che forse la gente vi caga meglio.

Personalmente mi piacciono proprio per questo, sono l’unica forma di vera giustizia sociale partorita in millenni di letteratura, a uno zombie che gli frega se sei nero, bianco o francese, per lui sempre buono sei. Adoro anche che mangino cervella ovviamente.

Che a riflettendo anche esteticamente i Camminatori sono più familiari, insomma basta prendere una donna, farla dormire truccata, aggiungere uno zest di limone per dare l’amarognolo e lo zombie è servito. Sono anche i re della comparsata inaspettata, se ci pensate bene in ogni opera zombesca la gente non capisce cosa siano, come se in certi universi non esistessero libri/fumetti/film sul tema. La scena tipo si svolge sempre così: un nero, classica carne da cannone, che guarda un essere barcollante odorante morte avvicinarsi lento, barcollante e aspetta… Aspetta… Un momentino e pensa tra sé chi è questo? E mentre ragiona sul da farsi il non-morto gli sta già mangiando le guance, che sono la parte migliore e gli zombie lo sanno.

Ma sveglia, cosa vuoi che sia, emaciato, puzzolente e biascicante? Purtroppo l’esposizione mediatica di personaggi come Piero Fassino ha confuso molti.

Ora quanto sono insopportabili i fratocugini di Dracula?

dracula-2

Oddio Bela Lugosi in Dracula era  inquietante e nobile il giusto e in generale il vampiro vecchia maniera -anche quelli in Blade erano parecchio fighi a dire il vero- tuttavia a un certo punto dello scorso decennio infame (ricordo che nel precedente decennio abbiamo avuto il crollo delle torri e gemelle e Lady Gaga) qualcosa si è rotto e questo tipo di creature sono diventate noiosissimi cicisbei vegetariani.

Poi è arrivato Twilight ed è finito tutto, ché se un mostro piace alle ragazzine allora perde tutta la dignità acquistata in secolo di onorata carriera omicida. Tra parentesi se un’adolescente brufolosa appende tuoi poster sui muri delle loro camerette, in generale, la dignità te la puoi scordare.

Insomma il problema principale è questo. Se sei un mostro devi fare paura, se qualcuno comincia a bagnarsi pensando di stare accanto ad un vampiro, sei morto. Per davvero.

Annunci

Un pensiero su “De bello zombesco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...